L’importanza dell’Albero Genealogico

L’importanza dell’Albero Genealogico

15 Novembre 2019 Off Di Massimiliano Perra

 

Cari lettori,
questo mese voglio parlarvi dell’albero genealogico e dell’importanza che riveste nella nostra vita.
L’albero genealogico rappresenta la fotografia di tutta la nostra famiglia e di tutti i nostri avi. È una fonte di informazione importante che ci fornisce uno spaccato sulla storia familiare. Queste informazioni ci permettono di acquisire una serie di conoscenze utili per vivere in maniera più completa e consapevole la nostra vita.
È possibile leggere sul nostro albero informazioni riguardanti nascite, morti, aborti, incidenti, eventi importanti, ecc. Si è scoperto che tantissime volte gli eventi presenti all’interno del nostro sistema familiare, si ripetono di generazione in generazione. Sono state fatte importanti scoperte in proposito su una sindrome chiamata la “sindrome dell’anniversario” che prevede la ripetizione di un evento o di un fatto importante esattamente lo stesso giorno e tante volte alla stessa ora ma in anni diversi o in epoche diverse. Questa sindrome è stata scoperta dalla professoressa Anne Ancelin Schützenberger psicoterapeuta e professore emerito presso l’università di Nizza.

La Schützenberger parla ad esempio di persone che hanno avuto un incidente in un determinato giorno e ad una determinata ora e di come tali fatti si possano ripetere se non vengono portati alla luce. La Schützenberger descrive un fatto molto particolare riguardante una bambina che le venne portata in cura a causa di un problema legato all’asma.
Dal punto di vista fisiologico la bambina godeva di ottima salute, la sua problematica rimaneva misteriosa. Era inoltre solita disegnare una particolare maschera che diceva di vedere durante il sonno.
La dott.ssa Schützenberger indagò a fondo recuperando informazioni dai genitori della bambina che riportarono in luce un fatto ormai dimentico. Si scoprì che un lontano avo morì in guerra in una camera a gas. La maschera che la bambina disegnava, ignara di questo fatto, era simile ad un modello utilizzato proprio in quegli anni.
La bambina pertanto stava riportando in luce un fatto dimenticato attraverso un sintomo fisico e senza che conoscesse la storia del suo antenato. Riportare alla luce quel fatto e integrarlo nelle informazioni della propria famiglia, permise di liberarsi definitivamente di quella problematica.
Si tratta quindi di un lavoro interessante ed importante che può farci comprende alcuni fatti dimenticati che possono rappresentare una fonte di problemi se ignorati e non compresi.
Il mio consiglio è quello di prendersi del tempo per costruire il proprio albero genealogico indicando tutti i dati utili al suo interno e sottolineando fatti ed eventi importanti riguardanti i componenti della nostra famiglia. La conoscenza di tali informazioni costituisce un lavoro importante ai fini della nostra crescita personale.
Buon albero genealogico e buona vita, sempre!

 

 

Riproduzione Riservata

Hits: 95