Non è mai troppo tardi per incontrare o (rincontrare) Dio

Non è mai troppo tardi per incontrare o (rincontrare) Dio

6 Ottobre 2019 Off Di Fabrizio Campus

Quante scadenze fanno parte della nostra quotidianità! Se pensiamo alla parola “scadenza” pensiamo, inevitabilmente, a ciò che abbiamo da pagare: bollette, rate, canoni e chi più ne ha più ne metta (anche se in questo caso sarebbe meglio di no). Ma c’è una cosa che non ha scadenza: l’incontro con Dio. Non è mai troppo tardi per incontrarLo (o rincontrarLo), perché quella di ciascuno di noi è una storia a sé, unica. C’è chi viene cresciuto in una famiglia cattolica e chi no, chi viene battezzato da neonato e chi da adulto.

Pensiamo che, solo in Italia, ogni anno in centinaia ricevono il Battesimo da adulti. C’è anche chi, pur essendo stato cresciuto in una famiglia cattolica, strada facendo si perde e riscopre la fede dopo molti anni. Non è mai tardi per riconciliarsi con il Signore soprattutto perché Lui non smette mai di cercarci. E lo fa in modo impensabili, che noi saremo capaci di leggere molto più avanti, con la conversione dello sguardo. Fino a un istante prima della nostra morte, Dio busserà alla porta del nostro cuore e ci chiederà il permesso di entrare.

Non c’è uomo o donna tanto lontano/a o con una storia tanto imbrattata e imbruttita da farLo desistere. Dove noi spesso vediamo la fine, Lui vede la possibilità di un nuovo inizio. Dove noi vediamo il deserto, Lui vede la vita. È lo sguardo lungimirante della Misericordia, dell’Amore infinito di un Padre che non vuole perdere neanche un figlio. Che tu sia un adolescente, un adulto o un anziano, per quanto difficile sia stato il tuo cammino, sappi che Dio ti cerca disperatamente. Perché sei la Sua perla, il Suo tesoro prezioso, quello per cui ha dato veramente tutto (persino Suo Figlio!) e con il quale ha in mente di operare meraviglie.

 

©Riproduzione riservata

 

Hits: 49