I luoghi abbandonati: L’asinara

I luoghi abbandonati: L’asinara

23 Aprile 2019 Off Di Daniele Cau

“Lo scenario è quello magico e selvatico della costa paradiso, appena davanti al golfo dell’Asinara. Qui nel 1969 il grande regista Michelangelo Antonioni decise di costruire una villa che fosse un vero nido d’amore per lui e l’amata Monica Vitti. Per progettare questa villa, il regista si rivolse ad uno degli architetti più innovativi del tempo: Dante Bini, creatore di una tecnica chiamata proprio “binishell”. Questa tecnica costruttiva si basava letteralmente sul gonfiare una struttura di cemento armato, creando così una cupola in breve tempo e con costi ridotti. È così che nacque la cupola, anzi due, visto che Bini ne costruì un’altra più piccola poco lontano. Alla rottura tra i due artisti, La Cupola è rimasta per svariati anni il rifugio dello schivo regista, sinché un giorno anche lui la lasciò. Ad oggi, la villa è in stato d’abbandono ed ha assunto un aspetto ancora più alieno ed affascinante.”

Di Daniele Cau

Foto di Repertorio

Hits: 4