La depressione post partum è ancora un “tabù”

La depressione post partum è ancora un “tabù”

8 Giugno 2019 Off Di Mariazzurra Lai

Buongiorno Mariazzurra e buongiorno a tutta la Redazione di Sardegna Società e tutti i lettori.
Mi chiamo Alice, abito in un paesino vicino Cagliari, lavoro presso una nota azienda e sono mamma di un bellissimo bambino.
La depressione post partum è ancora un “tabù” purtroppo, spesso le donne si vergognano a dire quello che provano o hanno provato, per paura di essere mal giudicate. Aimè è successo anche a me. Il mio post partum è stato terribile: fisicamente e psicologicamente a pezzi e completamente devastata e debilitata.
Guardavo S. il mio bambino, accanto a me e pensavo: “dovrei essere felicissima, al settimo cielo, eppure non lo sono”.
Proprio così, avevo tutto quello che avevo sempre desiderato, ma, contrariamente alle aspettative non mi sentivo pienamente felice.
Ero talmente debilitata fisicamente che alle volte prendere in braccio S. rappresentava uno sforzo gigantesco. Per una moltitudine di volte mi sono sentita mancare e sentivo il respiro sempre più lieve e le gambe cedere.
Le emozioni erano tante e contrastanti perché tutto ciò che avevo attorno appariva amplificato e mi sentivo smarrita, persa.
Mi guardavo allo specchio e non mi riconoscevo.
I sensi di colpa mi soffocavano.
Tutti si aspettavano di vedermi felice e cosciente della mia nuova vita da mamma e io potevo scegliere se fingere o deludere le loro aspettative e dimostrarmi debole e chiedere aiuto!
Per fortuna, in quel momento ho scelto la seconda. Oggi ringrazio chi mi ha capita, supportata ed aiutata.
E mi sento di dare un consiglio a tutte quelle persone che affontano dall’esterno questo stato d’animo, questa condizione della testa, del cuore e dell’anima con superficialità, non comprendendone l’importanza e dando per scontato che: “siccome ho partorito anche io e dopo due giorni saltavo al parco con il mio bambino, devi farlo anche tu”. NO, mi sento di dire No, perché non è sempre così facile.
Sette donne su dieci sperimenteranno la depressione post partum e un donna su sette non la supererà e avrà bisogno di molte attenzioni, supporto e amore.
Vorrei poter dire una cosa a quelle donne, a quelle mamme che attraversano situazioni analoghe alla mia. Non vergognatevi di chiedere aiuto perché è un primo atto di grande forza che porterà alla scoperta di quella grande felicità. Vi abbraccio.

Alice

Hits: 29