Facile.it salpa con la sua nave e approda in Sardegna

Facile.it salpa con la sua nave e approda in Sardegna

18 Giugno 2019 Off Di Mariazzurra Lai

In foto il Direttore Finanziario di Facile.it

A CAGLIARI APRE UN CENTRO AL SERVIZIO DEI CLIENTI.

PREVISTE 120 ASSUNZIONI ENTRO LA FINE DEL 2019

In un momento storico in cui sempre più spesso si sente parlare di aziende che lasciano il Paese per limitare il peso dello Stato nell’economia, ci sono anche realtà come Facile.it che scelgono di incoraggiare la creazione di ricchezza puntando sulle capacità e competenze professionali in Italia, con risultati sorprendenti.

L’azienda Facile.it, fondata sulla tecnologia e sul marketing, è il sito di comparazione numero uno in Italia per quanto concerne spese domestiche e finanza personale. La web company sbarca a Cagliari ove apre la nuova sede in Via del Platano, 2 con un boom di assunzioni in continuo rialzo. In poco più di un mese sono entrate in organico 45 risorse. Nei primi colloqui, fra i candidati convocati 8 su 10 sono stati assunti e per questo traguardo, grazie all’elevato livello di professionalità presente sul territorio, ha deciso di accrescere del 30% il proprio piano di recruiting sul territorio sardo.

SELEZIONI APERTE- LE FIGURE RICERCATE

La ricerca è aperta a profili informatici (PHP Developer), sales account nel settore assicurativo, specialisti dell’assistenza clienti e consulenti telefonici; nei prossimi mesi si apriranno anche le ricerche per impiegati di back office e amministrativi. Per inviare la propria candidatura gli interessati possono inviare la propria candidatura a jobs@facile.it.

INTERVISTA CON ALESSANDRO TALLIA – DIRETTORE FINANZIARIO DI FACILE.IT

Come descriverebbe questi primi 8 anni di Facile.it?

Sono stati di grande soddisfazione. Sono arrivato nel 2012 quando la società, da Start up, è diventata più matura. Il 2011 si è chiuso con undici milioni di fatturato e il 2019 dovrebbe chiudersi fra i cento e i centodieci, quindi la crescita è stata notevole. Cresciamo di media, ultimamente, del 30% annuo e di conseguenza siamo molto contenti.

Quanto è importante l’innovazione per Facile.it?

L’innovazione è fondamentale. Il modo di fare comparazione di Facile.it è abbastanza diverso rispetto ai competitor. La user experience è molto fluida, si presta molta attenzione affinché la pagina sia leggibile e il prodotto sia compreso. Non ci sono distrazioni, colori particolari, banner o pubblicità, in modo da offrire un’immagine fresca e chiara di quello che è il prodotto. L’innovazione è importante e lo si vede dal modo in cui viene presentato il servizio.

Contact Center Facile.it in Sardegna. Perché scegliere Cagliari?

La scelta di Cagliari ha una motivazione legata alla presenza di personale qualificato sul territorio e il fatto che stiamo potenziando la nostra impresa. È dato anche dalla risposta che abbiamo avuto dal primo giro di assunzioni dove l’80% dei candidati è risultato idoneo ed è un qualcosa che non accade spesso. Un secondo aspetto per questa scelta è stato dato dalla nutrita presenza di programmatori. Cagliari penso sia la seconda città in Italia per numero di programmatori di un certo livello, se escludiamo Roma che ha un bacino molto complesso – essendo Roma una città molto complessa – ed escludendo Pisa, poiché più difficile da raggiungere. Il terzo aspetto quindi è legato alla mobilità, poiché Cagliari è facilmente raggiungibile in un’ora di aereo da Milano.

Facile.it è nata a seguito del successo dei siti di comparazione assicurazioni.it, prestiti.it e mutui.it per garantire ai consumatori un servizio a 360 gradi. La scelta di partire a Cagliari con l’attenzione al cliente che si volge principalmente alla consulenza sulle utilities domestiche è anche legata a qualche indagine di mercato fatta sulla Sardegna, su quelle che sono le esigenze, i consumi, le richieste e il target oppure altro?

Più che altro sulla professionalità delle persone. L’assistenza clienti sulla parte utilities era già presente in Facile.it. Noi prestiamo assistenza al cliente anche sulla parte assicurativa, che probabilmente inseriremo nel medio periodo a Cagliari. Trattasi di un lavoro abbastanza diverso e particolare, perché fare assistenza su una polizza auto necessita di una conoscenza del prodotto molto approfondita rispetto a Luce, Gas e Adsl. Adesso siamo sbarcati con questo tipo di lavorazione. Una volta carpita la qualità del personale probabilmente sposteremo il focus anche sulla parte assicurativa.

Avete intenzione nel tempo di espandervi anche in altre zone della Sardegna, dopo Cagliari?

Per ora cerchiamo di saturare Cagliari, nel senso che vorremmo arrivare ad assumere 200 persone in dodici/diciotto mesi dall’apertura. In questo momento stiamo crescendo molto velocemente ma successivamente valuteremo nell’eventualità di potenziare le nostre attività, ma sempre nel capoluogo per motivi legati alle varie trasferte da Milano.

Quali sono i piani di assunzione previsti?

Al momento abbiamo assunto quarantacinque risorse e vorremmo arrivare a ottanta dipendenti per Settembre, di cui circa venti a Luglio. Entro la fine del 2019 miriamo all’assunzione totale di centoventi risorse, ma potrebbero essere anche di più.

Il contratto è il CCNL del commercio terziario avanzato. Un contratto innovativo, sviluppato ad hoc per questo tipo di prestazioni lavorative e di servizio al cliente. È tutelante e prevede fra le caratteristiche una quota fissa di welfare da erogare al dipendente, di circa 600 Euro annui, una quota esentasse sia per il dipendente, sia per il datore di lavoro. L’inserimento iniziale è di 3 mesi a tempo determinato, probabilmente nel tempo ci sposteremo con 6 mesi di tempo determinato, per poi cercare di stabilizzare il maggior numero di dipendenti. L’obiettivo non è fare flessibilità di costo ma avere un numero di persone stabile che fornisca assistenza al cliente in via continuativa per i prossimi anni.

Perché la scelta della location e dello stabile di Facile.it in Via del Platano?

Abbiamo scelto una location molto comoda da raggiungere e che offrisse anche la possibilità di parcheggio. Desideravamo inoltre che il personale lavorasse in un ambiente confortevole, così abbiamo scelto un ufficio bello, che potesse anche presentarci bene sul mercato.

 

Riproduzione Riservata

a cura di Mariazzurra Lai

Hits: 298