Prevenire è meglio che curare?

Prevenire è meglio che curare?

6 Luglio 2019 Off Di Marco Deplano

Gli screening sono degli esami strumentali di diverso tipo che vengono eseguiti su una fascia più o meno ampia della popolazione con il fine di individuare una malattia quando ancora questa non ha dato segno macroscopico della sua presenza, ossia quando è asintomatica. Gli esami di screening oncologico in particolare individuano un tumore prima che questo si manifesti.

Per poter evitare i tumori posso intervenire modificando i fattori predisponenti o favorenti (prevenzione primaria) ma grazie agli esami di screening (che fanno parte della prevenzione secondaria) posso individuare la malattia quando essa è ancora curabile.

Nella storia naturale di ogni malattia oncologica le fasi sono iniziali paucisintomatiche, perché la malattia è piccola e circoscritta pertanto facilmente aggredibile. Gli esami di screening, devono escludere la presenza di una malattia non capirne la natura perciò non sono diagnostici. I test di screening devono essere il più possibile sicuri, attendibili in termini di sensibilità e specificità, accettabili, economici.

Moltissimi studi scientifici, avvalorano l’importanza dei test di screening perché di fatto dimuiscono l’incidenza dei nuovi casi dei tumori e diminuiscono la mortalità. Pertanto per poter eseguire questi test, rivolgetevi al vostro medico curante o alla vostra azienda sanitaria, impariamo a volerci bene. 


 

Hits: 32