PROTEZIONE DELLA PERSONA: Polizza Infortuni

PROTEZIONE DELLA PERSONA: Polizza Infortuni

6 Settembre 2019 Off Di Sofia Perinu

 

Il prodotto assicurativo relativo agli infortuni è volto alla tutela degli imprevisti che si possono presentare nel corso della vita quotidiana.

L’infortunio è quell’evento fortuito, ovvero non prevedibile e traumatico che causa delle lesioni e provoca dei danni permanenti fino al peggiore dei casi in cui si parla di decesso per infortunio.

Che si tratti di una semplice caduta in cui ci procuriamo una frattura ad un arto, fino a casi più estremi come l’avvelenamento per una puntura di un particolare insetto, l’asfissia o un colpo di calore, il prodotto che assicura gli infortuni ci offre la sicurezza di poter affrontare eventuali emergenze con una maggior serenità.

A CHI E’ RIVOLTA LA POLIZZA INFORTUNI?

Questo tipo di polizza è adatto a tutte quelle persone che intendono tutelare se stessi e i loro familiari da tutti gli imprevisti che possono intaccare la salute, il portafogli e l’equilibrio familiare.

Non è affatto vero che si tratti di un contratto indicato solo a professionisti autonomi, visti spesso come gli unici che incorrono a mancati guadagni in caso di infortunio, anche il lavoratore dipendente è soggetto a perdite pecuniarie e giornate lavorative a paga ridotta in busta paga (infatti in caso di assenza prolungata vengono decurtate delle percentuali variabili dallo stipendio).

Ovviamente maggiore sarà il rischio, che sia esso lavorativo, che sia legato allo sport praticato, o comunque quanto più vogliamo dar valore alla nostra tranquillità in caso di spiacevoli imprevisti, maggior sarà l’attenzione che porremo nel completare il contratto con garanzie specifiche in base al nostro stile di vita.

ADEGUARE LA POLIZZA IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE

Come in ogni prodotto assicurativo le compagnie integrano la polizza con pacchetti aggiuntivi che possono garantire più certezze all’assicurato nel momento del bisogno.

La polizza base include l’invalidità permanente, ovvero copre tutti i danni non reversibili, la liquidazione del sinistro sarà calcolata in base alla percentuale della lesione subita (di norma la franchigia posta dalle compagnie è del 3%), sul capitale assicurato e garantisce un indennizzo (che viene quantificato su tabelle specifiche per lesioni, calcolate per fascia d’età e percentuale di invalidità).

La morte per infortunio, sempre abbinata alla garanzia invalidità permanente, garantisce un risarcimento, in caso di morte dell’assicurato per infortunio agli eredi o ai beneficiari indicati dallo stesso.

Tra le varie garanzie integrabili le più frequenti sono :

  • Diaria da inabilità temporanea, nei casi in cui l’assicurato non possiede la capacità fisica temporanea nell’ottemperare alle proprie mansioni lavorative, gli viene riconosciuta una somma per tutte le giornate di fermo lavorativo certificate;
  • Diaria da ricovero, qualora l’assicurato venga ricoverato in una struttura ospedaliera, la compagnia garantisce una somma giornaliera (non rientra il ricovero in day Hospital);
  • Diaria da gesso come nella precedente, la compagnia garantisce una somma prefissata e giornaliera in caso di lesioni che prevedono la gessatura.
  • Rimborso delle spese mediche sostenute a causa di infortunio
  • Assistenza

Il miglior prodotto per questo tipo di polizza è sicuramente quello che offre una copertura 24 ore su 24, garantendo la protezione in qualsiasi momento, che sia in orario lavorativo, in casa,in vacanza, alla guida di un veicolo (ricordiamoci sempre che il conducente del veicolo non è mai assicurato dalla polizza di responsabilità civile), o mentre pratichiamo sport. Per chi non ha specifiche esigenze e intende tutelarsi al di fuori del lavoro è presente anche il prodotto assicurativo che copre tutti gli eventi che accadono al di fuori dell’orario di lavoro, ovvero la polizza infortuni “tempo libero”.

Il costo di questo tipo di polizze è calcolato sul grado di rischio dell’assicurato, ottenuto in primo luogo dalla professione svolta dallo stesso (ogni professione è inserita in una tabella in base alla classe di rischio), dall’età e in secondo luogo dai capitali che si intende assicurare.

Attualmente le compagnie stanno promuovendo anche dei pacchetti completi che si estendono a tutti i componenti della famiglia o i dipendenti dell’azienda.

 

Hits: 12