Ricetta: “Ossus de mortu”

Ricetta: “Ossus de mortu”

31 Ottobre 2019 Off Di Stefania Carboni

Questo è un dolce antico tipico della Sardegna, si prepara per la memoria dei defunti il due Novembre.

 

INGREDIENTI:

200 gr. di mandorle (miste tra mandorle con la buccia e senza)

120 gr. di mandorle macinate

160 gr. di zucchero

2 albumi

8 gr. di cannella in polvere la scorza di limone grattugiato

 

Per la glassa:

150 gr. di zucchero 1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio

30 gr. circa di acqua

 

PREPARAZIONE

Tagliare le mandorle a filetti e fatele tostare in forno fino a quando non si dorano, Lasciarle raffreddare in una terrina Mescolare lo zucchero con le mandorle macinate, la cannella e i filetti di mandorle. A parte montare a neve ben ferma gli albumi e aggiungeteli agli altri ingredienti. L'impasto deve essere di media consistenza tale da poter essere modellato con le mani. Prendere un po' di impasto e stringerlo leggermente nel pugno in modo da lasciare il segno delle dita (si possono fare anche dei filoncini formando cosi il tipico osso), mettere i biscotti in una placca ricoperta di carta forno e far cuocere in forno gia' caldo, 160°, per circa venti minuti (dipende poi dal proprio forno).

 

PREPARAZIONE DELLA GLASSA

Scaldate lo zucchero con l'acqua fino ad una temperatura di 116°, aggiungere un cucchiaio di acqua fior d'arancio e pennellare la superficie dei biscotti. A piacere appena la glassa si asciuga sui biscotti si puo' dare anche una seconda e terza mano di glassa. Infine decorare con palline argentate.

 

 

Hits: 35