Riso Passiu vola a Barcellona per la degustazione nei giorni del Gran Premio di Spagna di F1

Riso Passiu vola a Barcellona per la degustazione nei giorni del Gran Premio di Spagna di F1

9 Maggio 2019 Off Di sardegnasocieta

Riso Passiu vola a Barcellona per una importante degustazione a Montmelò nei giorni del Gran Premio di Spagna di Formula 1, facendo conoscere i gioielli delle risaie dell’Oristanese. L’azienda, rinomata per il suo Carnaroli Classico, il riso nero Gioiello e l’ultimo nato, il Vialone Nano Classico, è stata invitata a partecipare a un evento esclusivo con degustazione dei propri prodotti.

Nella suggestiva cornice del “Circuito di Montmelò” nei giorni delle prove libere del Gran Premio di Spagna, del 12 maggio, l’Azienda Passiu sarà ospite di Vincenzo Santangelo, noto Chef che opera nel mondo della Formula 1 e MotoGP.  “Siamo molto felici dell’invito di Vincenzo, per noi è un occasione unica, – spiega Felice Passiu, Responsabile Commerciale / Marketing – sarà una importante occasione per far gustare le nostre eccellenze e portare un pezzo di Sardegna in un contesto di rilevanza internazionale”.

L’Azienda Passiu insieme allo Chef Leonardo Marongiu del Ristorante Hub di Macomer e al team di JI Catering dello Chef Vincenzo Santangelo, saranno presenti al circuito di Montmelò per una degustazione a base di riso, organizzato per 70 giornalisti internazionali e ospiti del mondo delle quattro ruote presenti nei giorni della grande kermesse sportiva. La degustazione è programmata per venerdì 10 Maggio dalle ore 12:00. Sono due le ricette pensate per questa occasione una a base di riso Carnaroli Classico e una preparata con l’inconfondibile riso nero Gioiello.

La prima ricetta è ispirata ad un piatto di Gualtiero Marchesi, uno dei maestri dell’alta gastronomia italiana: riso Carnaroli Classico alla barbabietola rossa, salsa di Vermentino e Pecorino Romano. La seconda è a base di riso nero Gioiello, carote, broccoli, uovo e bottarga.

Vincenzo ha lavorato in molti locali anche all’estero prima di arrivare ai fornelli della Formula 1, i suoi tratti distintivi sono un occhio sempre attento a ogni dettaglio e alla scelta delle materie prime. Ha fondato la JI Catering, società di catering specializzata in cene di gala ed eventi internazionali.

Leonardo ha alle spalle tantissima esperienza maturata nelle cucine di alto livello sia italiane che europee e dopo sei anni come Executive Chef di Alma, torna in Sardegna e attualmente dirige la cucina del ristorante Hub di Macomer.

Hits: 14