“L’amore oltre la vita” – Angelo Bona

“L’amore oltre la vita” – Angelo Bona

3 Agosto 2019 Off Di Mariazzurra Lai

Vi presento ” L’amore oltre la vita” scritto da Angelo Bona, Mondadori editore. In ogni giorno della nostra vita, amare significa vivere una storia che è ricerca, esperienza, crescita, scoperta, piacere ma anche possibile confronto con qualcosa che non riusciamo ad attraversare liberamente.
A volte infatti, ci possono capitare quelli che Angelo Bona chiama “I naufragi d’amore”,vale a dire gli amori impossibili che sono fatti anziché di gioia,di patimento, conflitto, afflizione, abbandono, di errori che si ripetono e fanno dell’amore un sentimento dannoso, cioè malato, incatenato, sofferente in mezzo a vincoli molteplici, contraddittori, dolorosi, che ci bloccano fino a darci veramente la sensazione del naufragio affettivo.
Essere ammalati di “amore dannoso” significa soffrire di una malattia grave è che dev’essere curata, perché può costringere ad una condizione di non vita,in cui gli stessi processi e le stesse ferite subite vengono ricercate e inflitte incessantemente ai danni della mente e del corpo.Essere stati privati dell’amore, perché rifiutati nel momento del concepimento o perché non ben accolti alla nascita, predispone a diventare persone che hanno difficoltà ad amare;avere vissuto un’esistenza prenatale, un’infanzia e un’adolescenza dolorose rappresenta quindi una gravissima forma di menomazione che profila il rischio di una vita da naufraghi e da individui che non hanno in mano il timone del proprio destino.Se riusciamo a vivere il nostro percorso amoroso con felicità e armonia o comunque a comprenderlo e accettarlo com’è, in ragione di esso possiamo aspirare a raggiungere l’equilibrio e l’integrazione affettiva e comunicativa tra mente, corpo e immaginario.Quella che ogni naufrago ricerca è infondo l’identità sentimentale che non ha ancora raggiunto e che una volta posseduta, gli permette finalmente di riconoscere l’altro e poi di riconoscere se stesso trasformando in creatività il dolore e la paura.

Hits: 21