L’isola degli studenti una favola vera: Report sul Diritto allo Studio in Sardegna

L’isola degli studenti una favola vera: Report sul Diritto allo Studio in Sardegna

9 Novembre 2019 Off Di Luca Biggio

L'11 novembre 2019, presso l'aula B, in viale S. Ignazio 76, dalle ore 17.30, l'associazione Sardegna Al Massimo organizza una conferenza di presentazione del libro "L'isola degli studenti. Una favola vera" (Carlo Delfino Editore, 2018) di Roberto Deriu, consigliere regionale in quota PD e Francesco Pitirra, già consigliere del CUN (Consiglio Universitario Nazionale) e rappresentante al Consiglio d’Amministrazione dell’ERSU di Cagliari. Il libro riassume con esattezza ciò che la politica sarda ha fatto sul campo del diritto allo studio negli ultimi 5 anni e, come affermano gli autori, su ciò che ancora si deve fare nel campo dell’università, istruzione e ricerca. Il diritto allo studio è fondamentale per gli studenti, per le famiglie e per l'intero sistema socio economico della nostra isola; permette agli individui di investire su se stessi, senza lasciare nessuno indietro.


«É importante parlare di diritto allo studio perché, ancora oggi, questo rappresenta una delle chiavi indispensabili per permettere a chi è meritevole ma privo di mezzi di poter accedere ai più alti gradi della formazione scolastica e universitaria. Considerando quelli che sono i report annuali dell'OCSE, che pone la Sardegna tra le regioni con il più alto numero di giovani che non studiano e non lavorano, è evidente l'importanza che riveste l'investimento costante e continuo sul diritto allo studio e sulle possibilità che esso può offrire» ha detto Francesco Pitirra, co-autore insieme a Deriu.

«Le borse di studio rappresentano una occasione per poter progettare il proprio futuro; senza queste, navighiamo nelle acque dell'incertezza, o peggio dell'abbandono del percorso di formazione. Vale per le borse ma anche per gli altri strumenti essenziali, come il servizio abitativo, ancora oggi troppo esiguo rispetto alla richiesta e spesso contraddistinto da malfunzionamenti e fatiscenze». Prosegue Pitirra: «Gli obiettivi della conferenza sono: continuare a porre l’attenzione sul diritto allo studio universitario e scolastico e alle possibilità che esso conferisce perché, dati i risultati degli ultimi 5 anni (cancellazione totale della categoria degli idonei non beneficiari e l’aumento dell’importo delle borse di studio), non si può e non si deve arretrare di un millimetro. Grazie alla presentazione del libro, si potrà porre un focus anche sugli attuali problemi dell’istruzione in Sardegna».

 

Per l'occasione saranno presenti:
- Prof.ssa Maria Del Zompo, Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Cagliari;
- Prof. Mariano Porcu, Direttore Dipartimento Scienze Politiche e Sociali;
- On. Roberto Deriu, Consigliere regionale in quota PD e co-autore;
- Francesco Pitirra, Presidente dell’associazione Sardegna Al Massimo e co-autore;
- Christian Solinas, Presidente della Regione Autonoma della Sardegna;
- Francesco Verducci, vice Presidente VII Commissione del Senato della Repubblica.

 

Al prof. Christian Rossi, docente di Storia dell'integrazione europea all’Università di Cagliari, il compito di intervistare gli autori del libro e moderare il dibattito.

Hits: 293