A San Gavino dal 3 al 6 settembre al via il “Festival Letterario del Monreale”

Il “Festival Letterario del Monreale” si prepara alla seconda edizione, che si terrà  a San Gavino Monreale dal 3 al 6 settembre. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, con tantissimi autori provenienti da ogni parte d’Italia e centinaia di presenze, la direttrice artistica Francesca Spanu, che ha lavorato all’organizzazione del Festival con l’Associazione Culturale “Sorrisi”, annuncia il programma e gli ospiti della seconda edizione.

Posticipato a causa della pandemia di Covid-19, il “Festival Letterario del Monreale” animerà la cittadina del Medio Campidano nel primo fine settimana di settembre.

«Il successo dello scorso anno è stato per noi uno stimolo a non demordere, nonostante la pandemia e l’impegno che un festival di questa portata, con autori che giungono da tutta Italia, comporta» afferma Francesca Spanu. «La comunità sangavinese e quella sarda in generale hanno risposto lo scorso anno con una partecipazione che è andata oltre le nostre aspettative. Abbiamo lavorato pensando a loro e ai benefici che la cultura porta alla società, oltre alle ricadute positive – anche di natura economica – che l’evento ha sul territorio comunale», conclude Spanu.

Saranno quattro giorni di incontri, presentazioni, tavole rotonde e workshop che vedranno alternarsi importanti esponenti del panorama letterario e editoriale isolano e nazionale.

Padrino della seconda edizione è lo scrittore abruzzese Romano De Marco, che va a sostituire la madrina dello scorso anno, la scrittrice e traduttrice Sara Bilotti.

Il Festival è realizzato con il sostegno del Comune di San Gavino Monreale e del Mondadori Bookstore “I Mulini” di Cagliari. Numerosi gli sponsor e le partnership:  Accademia d’Arte di Cagliari, Associazione Turistica Pro Loco di San Gavino Monreale, Associazione di volontariato Monreale Soccorso, Associazione Culturale “Chine Vaganti”, Olivo Supermercati, GLS Movimento terra di Siddi Gian Luca, Crea elettrodomestici, AVIS di San Gavino Monreale, b&b Villa Ofelia, Associazione Culturale “Materalia”, Delogu legnami, Antiquariato Neri, Giancarlo Spanu Strategia Edile, Hotel Crocus, Farmacia Santa Teresa, rivista culturale “Antas”, Fiera del Libro di Iglesias, Associazione “Cittadini Attivi” San Gavino Monreale, Associazione Culturale “Il Club di Jane Austen Sardegna”.

 

IL PROGRAMMA

Il Festival Letterario del Monreale inizierà giovedì 3 settembre alle 17.45 nello Spazio Civis con i saluti dell’amministrazione comunale e della direttrice artistica Francesca Spanu, con la partecipazione della giornalista Alessandra Ghiani in rappresentanza della rivista “Antas”, da lei diretta.

La serata proseguirà alle 18:15 con la presentazione del romanzo di Andrea Fulgheri L’ingannevole cuore di un giovane vecchio (relatori Romano De Marco e Francesca Spanu), a cui farà seguito Savina Dolores Massa che presenterà il suo ultimo romanzo, Lampadari a gocce, con Anna Maria Capraro.

Gli appuntamenti serali – in Piazza Marconi – saranno alle 20:30 con l’evento Cento anni in rossoblù, che vedrà il giornalista sportivo Vittorio Sanna dialogare con Simone Spada e Leonardo Uda, e alle 22 con il reading di poesia curato da Danilo Mallò e Ruggero Loi.

Venerdì 4 settembre, alle 10:45, lo spazio esterno di Casa Mereu ospiterà l’incontro “Il mestiere del traduttore”, con gli autori e traduttori Luca Briasco, Sara Bilotti e Angela Ragusa. Coordinerà l’evento Alice Cruccu.

Gli eventi riprenderanno alle 17 con un appuntamento dedicato ai bambini: il Parco Rolandi ospiterà la presentazione del libro I cavalieri del vento scritto da Angela Ragusa e illustrato da Luca Usai. Gli autori dialogheranno con Francesca Piddiu.

Alle 17:30, nello Spazio Civis, Paolo Montaldo presenterà i suoi romanzi Dike e Nemesis con Francesca Spanu.

Alle 18:15 ci si sposterà all’esterno di Casa Mereu per l’incontro “Patrizia e la scrittura degenere. Da Blanca a Hai la mia parola, che vedrà la scrittrice Patrizia Rinaldi dialogare con Sara Bilotti e Francesca Spanu. Alle 19:15, Giulio Neri presenterà il suo romanzo Portoro con Romano De Marco. Alle 20:15 spazio alla poesia con Andrea Melis, che sarà accompagnato da Danilo Mallò.

L’ultimo appuntamento della giornata sarà in Piazza Marconi alle 21 con la presentazione del romanzo La casa degli specchi di Cristina Caboni. Dialogheranno con l’autrice Andrea Fulgheri e Giancarlo Spanu.

Sabato 5 settembre, alle 10:45, si comincerà nello Spazio Civis con la tavola rotonda “Dietro la pubblicazione di un romanzo”, con Tommaso De Lorenzis, Luca Briasco, Giulio Neri, Eleonora Carta e Piergiorgio Pulixi. Coordinerà l’evento Alessandra Ghiani. Alle 12 sarà la volta di Andrea Cotti che presenterà il suo romanzo Il cinese con Gaja Cenciarelli.

Nel pomeriggio, alle 17:30, incontro con Emma Lee Bennett, Sara Gazzini e Alessia Coppola per il “Tè al peperoncino”, con il coordinamento di Giuditta Sireus.

Si proseguirà alle 18:15 con Roberta Balestrucci e Marianna Balducci, rispettivamente autrice e illustratrice di Non è bella ma…. Per l’occasione, Marianna Balducci disegnerà in diretta i personaggi del libro.

Alle 19:15 sarà la volta di Davide Piras che presenterà, con Alessandra Ghiani e Daniele Mocci, il suo romanzo Gigi Riva. Rombo di Tuono.

Chiuderà la giornata Massimo Carlotto, che presenterà La signora del martedì e Variazioni sul noir con Romano De Marco. Appuntamento alle 21 in Piazza Marconi.

Domenica 6 settembre, lo Spazio Civis ospiterà alle 10:45 la tavola rotonda – coordinata da Andrea Fulgheri – “Dal romanzo al fumetto. Linguaggio transmediale”, con Massimo Carlotto, Romano De Marco, Andrea Pau, Daniele Mocci e Manuelle Mureddu; alle 11:45 si proseguirà con la presentazione del romanzo Il cacciatore di anime, di Romano De Marco. Dialogheranno con l’autore Francesca Spanu e Federica Musu.

Alle 17, sempre al Civis, sarà la volta di Ghigo Ravenna che presenterà, con Danilo Mallò, la sua raccolta di poesie Il sicario di Sharm El Sheikh. Alle 17:30 sarà protagonista la casa editrice “La Zattera”. Il giornalista Fabio Marcello dialogherà con Alessandro Cocco, titolare della casa editrice cagliaritana, e con alcuni autori i cui lavori sono stati da questa pubblicati: Paolo Montaldo, Danilo Mallò, Pietro Marongiu, Guido Dorascenzi, Giampaolo Manca, Virginie Priolo, Claudia Musio, Giovanna Uccheddu, Isabella Floris, Francesca Spanu, Emma Lee Bennett, Ghigo Ravenna, Giancarlo Polizza e Marco Conti.

Alle 18:15, Eleonora Carta presenterà il suo romanzo Piani inclinati con Francesca Spanu e Federica Musu.

Alle 19:30 ci si sposterà all’Anfiteatro per la presentazione del romanzo L’ultimo giorno di primavera, di Daniele Mocci. Dialogheranno con l’autore Francesca Spanu e Andrea Pau.

La seconda edizione del “Festival Letterario del Monreale” si chiuderà con l’incontro, previsto per le 21, con Luca Telese, autore del libro Cuori rossoblù. Ad accompagnare il giornalista saranno Romano De Marco e Leonardo Uda.

 

WORKSHOP

Nel corso del Festival sono previsti due interessanti workshop gratuiti presso la sede della Pro Loco, in Piazza Della Resistenza. Il 4 settembre lo scrittore Piergiorgio Pulixi terrà un corso di scrittura creativa, rivolto a partecipanti dai 16 anni in su. Il 5 settembre sarà la volta del workshop di fumetto tenuto da Daniele Mocci, Andrea Pau e Jean Claudio Vinci, destinato a partecipanti dai 12 anni in su. Per i minorenni è necessaria l’autorizzazione dei genitori. Per informazioni e iscrizioni occorre inviare una email a festivaldellibrodelmonreale@gmail.com.

 

Come previsto dalle norme in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’ingresso e la partecipazione agli eventi sarà consentito in osservanza delle disposizioni di legge. Tutti i presenti avranno l’obbligo di indossare la mascherina fino al raggiungimento del posto e comunque in tutte le situazioni in cui non sarà possibile mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro (ad esempio durante i firmacopie). L’organizzazione provvederà a disporre i posti a sedere con il distanziamento previsto dalla normativa.

 

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società