Proteggiamo la nostra pelle

È arrivata l’estate! Quante passeggiate all’aria aperta, quanti giorni trascorreremo al mare nella nostra bellissima isola e quanto sarà bello goderci queste lunghe giornate di sole … 

C’è però una raccomandazione che noi pediatri amiamo e dobbiamo fare nella bella stagione, ed è quella di proteggere la pelle!

È vero che il sole ci fa venire il buonumore, che stimola la produzione di vitamina D (molto importante per la nostra salute),ma è anche vero che, se esageriamo, possiamo andare incontro a delle vere e proprie scottature.

Chi di noi non ricorda quelle notti, dopo lunghe giornate al mare, sotto il sole, in cui le nostre mamme provavano a darci un po’ di sollievo con dei panni imbevuti d’acqua fresca?

Esporsi al sole, senza un’adeguata protezione, è pericoloso. Oltre ai danni a breve termine, come eritemi o scottature, si possono presentare quelli a lungo termine, che partono da

un precoce invecchiamento cutaneo fino addirittura allo sviluppo di tumori della pelle.

È quindi importante scegliere la corretta protezione solare, adatta alla pelle del proprio bambino, ma soprattutto è importante seguire delle semplici regole d’applicazione:

• Verificare sempre la data di scadenza della crema e le modalità corrette per la sua conservazione.

• Testare la crema su una piccola zona, per assicurarsi che non causi irritazioni .

• Applicare la crema solare attentamente su tutto il corpo, con particolare attenzione alle zone più esposte: spalle, regione posteriore del collo, mani e piedi.

• Applicare la crema, in quantità adeguate, almeno mezz’ora prima dell’esposizione al sole. 

• Riapplicarla frequentemente durante la giornata e soprattutto dopo il bagno.

• Non esporsi nelle ore in cui le radiazioni sono maggiormente concentrate, ossia dalle 11:00 alle 16:00.

Seguendo queste semplici regole, potremo goderci tranquillamente il nostro meraviglioso mare.

Buona estate a tutti! 

 

Riproduzione Riservata

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società