La resilienza e la “tecnica dei piccoli passi”

L’isolamento del periodo appena trascorso può averci posto di fronte a sfide da superare, ma, come è successo in tante altre occasioni della nostra vita, le sfide portano a evolvere e a migliorarsi. Possiamo pensare questa difficile esperienza come una scatola vuota: sta a noi riuscire a riempirla di speranza, progetti per il futuro, possibilità di uscirne e andare avanti migliori, rinforzati. Per riuscire in ciò dobbiamo fare riferimento a una grande risorsa presente in ognuno di noi, la resilienza. Si tratta di un concetto diverso e più ampio rispetto a quello di “resistenza”: infatti, non comporta semplicemente il “resistere”, il “tenere duro”.

Resilienza è un termine che deriva dal latino resalio, cioè “risalire”, e veniva utilizzato anche per indicare la possibilità di tornare sopra una barca che si era rovesciata. Anche noi ora possiamo tornare sopra la nostra barca e riprendere la navigazione, sicuri e più veloci di prima, se riusciamo a uscire arricchiti da questa nuova esperienza. E per chi non fosse dotato a sufficienza di questa risorsa, niente paura: la resilienza è una dote che si può allenare.

Occorre essere un po’ elastici e considerare che non è necessario mantenere a tutti i costi un equilibrio che, in realtà, spesso si rivela piuttosto fragile. Bisogna essere aperti ai cambiamenti, accoglierli senza averne paura. Un trucco è non visualizzare il cambiamento nella sua totalità, ma utilizzare la “tecnica dei piccoli passi”, cioè dividere il cambiamento in tante piccole parti alla nostra portata, tanti piccoli comportamenti da mettere in atto. E iniziare subito, senza rimandare inutilmente. Passo dopo passo, affronteremo il cambiamento nella sua totalità e la resilienza ci porterà anche a ricordarci che, come siamo riusciti a superare questo ostacolo che ci sembrava insormontabile, riusciremo ad affrontare anche gli altri che troveremo ancora nel nostro cammino. Le cose belle torneranno per tutti e da questa esperienza avremo imparato a saperle aspettare e a non darle più per scontate.

 

Riproduzione Riservata

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società