La Ricetta: I Pangoccioli cotti al vapore

INGREDIENTI

300 gr. farina 00

4 gr. lievito di birra secco o 7 gr. fresco 200 gr.

latte scremato o a vostro piacimento

50 gr. di yogurt bianco

50 gr. di zucchero semolato

gocce di cioccolato q.b

 

PROCEDIMENTO

Nella planetaria versare la farina assieme allo zucchero, unite meta’ del latte e il lievito di birra. Iniziamo a far lavorare la macchina e unite il latte rimasto, lo yogurt e le gocce di cioccolato. Impastare fino a ottenere un composto compatto ed elastico (l’impasto si deve staccare e lasciare puliti il fondo e le pareti della planetaria) a questo punto mettete l’impasto a lievitare coperto con un canovaccio e lasciate lievitare fino al raddoppio (circa due ore). Consiglio di mettere l’impasto a lievitare dentro il forno spento con la lucina accesa. Una volta lievitato mettete l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e con il mattarello stendere un rettangolo, arrotolare il rettangolo su se stesso formando un rotolo tagliando delle girelle dello spessore di 2 cm circa. Mettere le girelle ottenute nella vaporiera con sotto dei fogli di carta forno, lasciate lievitare per circa un’altra ora. Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua e quando l’acqua sarà diventata calda adagiate la vaporiera sulla pentola e lasciar cuocere i pangoccioli per 25 minuti. Quando saranno cotti togliete la vaporiera dalla pentola e lasciate raffreddare, fatto questo procedimento potete gustarvele e non potendone più farne a meno. Se non avete la vaporiera in bambù potete usare una qualsiasi vaporiera.

Buon lavoro a tutti

 

Riproduzione Riservata

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società