Sassari: Mons.Saba e Prefettura uniti nella solidarietà nell’ emergenza COVID-19

Anche l’Arcidiocesi di Sassari in prima linea per far fronte all’emergenza COVID-19 e per sostenere i bisogni della comunità.

Ulteriori strutture sono state messe a disposizione delle Autorità per andare incontro a tutte le esigenze necessarie di cui ha bisogno la popolazione, in particolare a favore di quanti sono costretti al periodo di quarantena, sia esso personale sanitario che senza fissa dimora. Ad oggi sono ben 56 i posti disponibili.
In caso di criticità saranno messi a disposizione ulteriori 50 posti letto grazie all’aiuto delle Figlie della Carità, dei Frati Cappuccini e dell’Azione Cattolica.
Alcune delle strutture presenti, potrebbero essere adoperate per attività collaterali di organizzazione e assistenze di vario tipo, secondo gli accordi presi grazie al coordinamento della Segreteria della Fondazione Accademia.
Questo è stato permesso grazie al costante impegno da parte dell’Arcivescovo Mons. Saba in sinergia con la Prefettura, che coordina nel territorio il Centro Coordinamento Soccorsi ( CSS).

 

La struttura si trova:  Centro San Giorgio. Via De Martini, 18 – Frazione di Sassari

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società