Educazione digitale: un viaggio tra nuove tecnologie e uso consapevole delle app

Internet, le nuove tecnologie e l’utilizzo diffuso degli strumenti informatici fanno parte del nostro vivere quotidiano. È però necessario non abbassare la guardia su tali temi e adottare condotte che mettano al sicuro la nostra sicurezza in rete e la vita quotidiana di ognuno di noi. Quel che accade nel mondo virtuale, infatti, non è altro che una naturale estensione della nostra persona.

Per questo motivo l’associazione F4CR network (Fight for Children’s Rights) ha deciso di intraprendere un “Viaggio alla scoperta dell’educazione digitale” in collaborazione con il giornale Sardegna Società. Utilizzando parole semplici e casi concreti si intende portare a conoscenza dei cybernauti un lessico sconosciuto ai più, offrendo parole chiave, suggerimenti e strategie difensive che consentano di utilizzare al meglio le nuove tecnologie e le potenzialità offerte dalla rete, attrezzandosi per tutelare i diritti dei grandi e dei più piccoli, spesso esposti in modo non voluto alle minacce che si nascondono nel web.

I social network, le app di messaggistica e la navigazione online non devono essere demonizzate: rappresentano un enorme potenziale nel mondo moderno ma occorre dotarsi di regole e di strumenti per aggirarne le numerose insidie. Grooming, cyberbullismo, galateo on line e rispetto della privacy sono solo alcuni dei temi che l’associazione intende sviluppare con schede tematiche pubblicate nel sito web e sui canali social.

Scongiuriamo i pericoli in rete e impariamo a usare gli strumenti in modo adeguato, evitando situazioni di rischio per un uso consapevole di Internet. Perché per ogni Cappuccetto Rosso digitale esistono tanti Lupi nella foresta che agiscono dietro lo schermo nero. 

  

Riproduzione Riservata

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società