E’ il giorno della supplica !

Durante la giornata del 16 marzo, presso la Chiesa di Sant’Efisio rivolgerò a nome di tutti un “Atto di affidamento” a favore della comunità diocesana e dell’intero nostro Paese.

Mons. Baturi – Arcivescovo di Cagliari

 

Raccogliendo la richiesta che sento provenire dal santo popolo di Dio, chiedo a tutti i fedeli di questa amata Diocesi di Cagliari di offrire una giornata di preghiera e digiunolunedì 16 marzo 2020, per chiedere al Signore onnipotente e ricco di misericordia di volgere il suo sguardo sulla condizione di sofferenza del nostro Paese, di confortare i nostri cuori e aprirli alla fede e alla speranza, di far ardere la nostra carità perché possiamo consolare i nostri fratelli e perché assumiamo con forza i nostri impegni e responsabilità verso la comunità degli uomini.

La preghiera sarà rivolta per i defunti, perché il Signore doni loro l’eterno riposo, e a quanti sono già contagiati dal male, perché possano guarire al più presto. Un pensiero pieno di gratitudine sarà per i medici, gli infermieri e tutti gli operatori della sanità, perché siano benedetti in questa loro corsa di generosità e donazione. Pregheremo per chi ha responsabilità di governo e gli uomini delle istituzioni chiamati a servire il bene comune. Sarà l’occasione per dire il nostro grazie ai tanti operatori e volontari della carità, che si stanno prodigando per i più fragili e bisognosi, rendendo presente la carità di Cristo. Un pensiero particolare per i sacerdoti, i religiosi e le consacrate, per i parroci e i cappellani negli ospedali e nelle carceri, che si stanno prodigando, nella preghiera e nell’azione, per non far mancare il conforto a quanti sono nella prova.

[…] Esorto tutti ad aderire all’iniziativa della Chiesa italiana che promuove un momento di preghiera per tutto il Paese il prossimo giovedì 19 marzo, Solennità di San Giuseppe, Custode della Santa Famiglia e Patrono della Chiesa Universale. Alle ore 21 si invita ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa a recitare in casa il Rosario con i Misteri della luce, simbolicamente uniti alla stessa ora. Si propone di esporre alle finestre un piccolo drappo bianco o una candela accesa.

 

 

Dal Messaggio dell’Arcivescovo ai fedeli dell’Arcidiocesi di Cagliari

 

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società