Psicologia della Salute, c’è la Scuola di specializzazione

Domande di partecipazione alla selezione entro il 30 gennaio. Formerà psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare, con un titolo che consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica.

 

C’è tempo fino al 30 gennaio per partecipare al concorso di ammissione alla nuova Scuola di specializzazione in Psicologia della salute, istituita dall’Università di Cagliari con lo scopo di formare psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare che ne valorizzi i suoi aspetti psicologici, biologici e sociali, in linea con quanto auspicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Gli specializzandi acquisiranno competenze professionali nella valutazione clinica e nella diagnostica delle risorse intrapsichiche e interpersonali, con particolare riguardo al benessere psicologico e al disagio individuale, di coppia, familiare, di gruppo e comunità.  Inoltre, saranno tenuti a realizzare interventi psicologici di promozione della salute nel ciclo di vita, di counselling e di psicoterapia, appropriati e sostenibili in base alle più recenti evidenze scientifiche e professionali, in contesti scolastici, sanitari, socio-assistenziali, lavorativi e del tempo libero.

Il titolo di specializzazione rilasciato dalla Scuola consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica. La scuola di specializzazione in Psicologia della salute è a numero chiuso: sono previste lezioni frontali, esercitazioni pratiche, seminari e workshop, tirocini formativi e attività professionalizzanti da svolgere con la supervisione di psicologi e psicoterapeuti in servizio presso le strutture convenzionate.

Il bando del concorso di ammissione è scaricabile sul sito dell’Ateneo, così come la guida per presentare la domanda e altre istruzioni utili. Come detto, la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è il 30 gennaio. Qualora ne abbiano i requisiti, i candidati potranno concorrere all’attribuzione di borse di studio messe a disposizione dalla Regione Autonoma della Sardegna e dall’Ente di Previdenza ed Assistenza degli Psicologi.

 

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società