Ancora sconfitti !

Ancora sconfitti !

Gen 13, 2020 Off Di Nicola Chilau

Il Cagliari chiude nei peggiori dei modi il girone di andata raccogliendo la sua quarta sconfitta consecutiva; finisce 0-2 per il Milan che con due gol nella ripresa stende i padroni di casa, apparsi oggi a corto di energie fisiche ma soprattutto mentali.

I rossoblù (oggi in campo con la maglia celebrativa del centenario) si schierano con il classico 4-3-1-2 in formazione tipo, con Pisacane che ritrova il suo posto al centro della difesa dopo aver scontato il turno di squalifica; il Milan di Pioli risponde con un 4-4-2 schierando il nuovo acquisto Ibrahimovic dal 1’ minuto al fianco di Leao, lasciando in panchina Suso e Piatek.

In avvio di partita le due squadre appaiono molto compassate e le occasioni da gol scarseggiano; il gioco dei rossoblù è incentrato prevalentemente sul raddoppio di marcatura su Ibrahimovic e sulle ripartenze, mentre i rossoneri prevalgono sul possesso palla facendo leva sul maggior tasso tecnico. Il Cagliari non riesce a trovare sbocchi e così la prima occasione pericolosa è degli ospiti; su un cross dalla sinistra Ibrahimovic di testa impegna severamente Olsen che devia sul palo spedendo la palla in corner; sugli sviluppi del calcio d’angolo è Leao a saltare più in alto di tutti ma il suo colpo di testa non trova lo specchio della porta. L’unica occasione dei padroni di casa capita sui piedi di Nandez che con un pallonetto dalla lunga distanza cerca di sorprendere Donnarumma che sbaglia i tempi di uscita, ma il portiere della nazionale recupera e salva prima che la palla finisca in fondo al sacco. Gli equilibri non si rompono e così le due squadre vanno al riposo sullo 0-0.

Il match si sblocca improvvisamente ad inizio ripresa; dopo appena un minuto gli ospiti battono velocemente un calcio di punizione a centrocampo; la palla finisce sui piedi del giovane Leao che appena entrato in area calcia trovando la deviazione di Pisacane; il pallone si impenna e supera Olsen consentendo al Milan di portarsi in vantaggio, 0-1.
Il gol cambia la partita e costringe i rossoblù ad alzare il baricentro del gioco, ma di tiri sullo specchio della porta nemmeno l’ombra; ci prova Simeone in rovesciata ma la palla si spegne sul fondo. Al 64’ il Milan raddoppia; Hernandez arriva sul fondo nell’out di sinistra e serve a centro area Ibrahimovic che non si fa pregare e con un sinistro di prima intenzione batte nuovamente Olsen siglando il doppio vantaggio rossonero.
Il gol del raddoppio taglia le gambe ai rossoblù che non riescono a reagire e non si rendono quasi mai pericolosi dalle parti di Donnarumma. Mister Maran prova a dare una scossa alla squadra effettuando i tre cambi a disposizione nel giro di sei minuti; al 69’ Cerri sostituisce Simeone e al 75’ entrano Ionita e Castro per Nandez e Rog, ma il Cagliari non c’è e le trame di gioco appaiono confuse e sconclusionate. Anzi è il Milan a trovare nuovamente la via del gol con Ibrahimovic, ma la rete dell’attaccante svedese è annullata per fuorigioco. La partita fila via senza azioni degne di nota e dopo i sei minuti di recupero decretati dall’arbitro Abisso arriva il fischio finale che chiude il match sullo 0-2 a favore dei rossoneri.

Un ko pesante per la compagine cagliaritana, soprattutto per come è maturata; il Cagliari visto oggi ricorda la squadra fragile e senza mordente vista in molte partite della scorsa stagione. Società, giocatori e staff tecnico dovranno lavorare velocemente per riuscire a venir fuori dal primo vero momento di crisi di questa stagione. Nonostante il filotto di sconfitte i rossoblù mantengono ancora il 6° posto in classifica a 29 punti e già questa è una buona base da cui ripartire per iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno. Ma prima della sfida con il Brescia il Cagliari scenderà in campo martedì sera per gli ottavi di coppa Italia contro l’Inter a San Siro; una partita che giunge in un momento delicato, ma che dovrà essere affrontata con la massima determinazione per cercare di portare a casa una qualificazione che porterebbe entusiasmo a tutto l’ambiente.

 

 

IL TABELLINO
CAGLIARI-MILAN 0-2

Cagliari (4-3-2-1): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez (30' st Ionita), Cigarini, Rog (30' st Castro); Nainggolan, Joao Pedro; Simeone (24' st Cerri).
A disp.: Rafael, Birsa, Oliva, Lykogiannis, Ladinetti, Walukiewicz. All.: Maran
Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria (27' st Conti), Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessie, Bennacer, Calhanoglu (19' st Bonaventura); Ibrahimovic, Leao (44' st Rebic).
A disp.: Reina, A. Donnarumma, Suso, Piatek, Krunic, Paquetà, Gabbia, Brescianini. All.: Pioli
Arbitro: Abisso
Marcatori: 1' st Leao (M), 19' st Ibrahimovic (M)
Ammoniti: Cigarini, Nandez, Pellegrini (C); Bennacer (M)
Espulsi: -

 

 

Foto - Cagliari Calcio

 

© Riproduzione riservata

Hits: 18