Al Museo del Costume di Nuoro, la mostra “Giuseppe Carta | Orti di Grazia”

A Capodanno e fino al 6 gennaio la mostra dedicata al premio Nobel  Grazia Deledda con i  grandi frutti della Terra dell'artista sardo.

 

Sarà possibile visitare anche a Capodanno, negli spazi del Museo del Costume di Nuoro,  la mostra "Giuseppe Carta | Orti di Grazia" dedicata alla grande scrittrice sarda e  premio Nobel per la Letteratura.

L'esposizione ripercorre il percorso artistico di Giuseppe Carta,  autore dei famosi peperoncini che hanno conquistato anche la Cina mente uno gigante accoglie i milioni di visitatori di FICO a Bologna,  il più grande sito dedicato alla cultura alimentare italiana.  I suoi grandi frutti sono stati poi protagonisti  del   Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli, esposti alla Biennale di Venezia e nei mesi scorsi in 4 castelli  pugliesi in una mostra curata del Ministero dei Beni Culturali.

La mostra è stata inaugurata nel mese di giugno dal critico d'arte Vittorio Sgarbi che l'ha definita "una fusione perfetta tra modernità e tradizione" mentre la chiusura stabilita al 27 ottobre è stata prorogata fino al 6 di gennaio.

L'architetto Alberto Bartalini, autore del percorso scenografico dell'esposizione, ha anche curato il catalogo della mostra, sarà fruibile tramite il portale on line SarIbs e disponibile nelle principali librerie della Sardegna,  dove è presente un contributo di Vittorio Sgarbi dal titolo "Natura è artificio" dove sottolinea "le opere del tutto mimetiche di Carta si pongono come le più concettuali che si sarebbero potute immaginare, essendo allo stesso tempo non solo ciò che sono, ma anche il logos a monte del loro essere".

 

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società