Un pasto caldo nella solidarietà

Caro direttore

Cara Redazione

Non so se leggerai questa lettera, forse banale. Il Natale è un periodo carico di fascino, le attese, le speranze, le musiche e i regali. Da oltre dieci anni dedico il mio giorno di Natale per andare alla Caritas distribuendo i pasti ai più bisognosi, posso donarmi per qualcosa di importante. Alla fine i regali sono poca cosa in confronto ad un sorriso e un pasto caldo da donare a chi ne ha bisogno. Attorno a quei tavoli è possibile vedere persone di altre etnie linguistiche e religiose ma anche padri e madri di famiglia. Basta un solo pasto per far felice una persona. Spero e auguro che una volta nella vita possiate vivere questa esperienza di donare un sorriso, dando un semplice pasto caldo.

 

 

Carissima Paola La ringrazio per questa sua lettera, è un bellissimo modo per vivere diversamente nella solidarietà questo periodo di feste. Questo suo gesto sprona tutti alla generosità, e alla non indifferenza del più povero. Un caro saluto e un augurio di Buone Feste.

 

 

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società