Natale Amaro !

Il Cagliari, nell’ultima partita dell’anno, raccoglie la sua prima sconfitta esterna stagionale, la seconda consecutiva dopo quella maturata in casa contro la Lazio. Un risultato che lascia l’amaro in bocca agli uomini di Maran, che erano riusciti a raddrizzare il match con il gol di Joao Pedro a 5 minuti dalla fine, ma il pareggio è durato solamente una manciata di secondi, giusto il tempo per far si che Fofana siglasse il gol della vittoria, per il 2-1 finale.

E’ stata una partita intensa e combattuta come nelle previsioni, che ha visto prevalere i padroni di casa, bravi a concretizzare le poche occasioni create, sfruttando le maggiori doti fisiche al cospetto della formazione isolana.
E’ più pericoloso il Cagliari che sfiora il gol al 20’ con Nainggolan, che di esterno destro manca di poco il bersaglio; pochi minuti dopo è ancora il belga protagonista; il suo tiro di sinistro si stampa sul palo a Musso battuto. I ritmi della partita non si alzano e il Cagliari sembra padrone del campo. Ma a sorpresa, al 39’ l’Udinese passa in vantaggio; De Paul scambia con Fofana e con un destro a giro che si insacca sotto l’incrocio dei pali, porta in vantaggio i bianconeri. I rossoblù accusano il colpo e Okaka su azione di contropiede spreca malamente calciando sul fondo.

All’intervallo Maran inserisce Pellegrini per Lykogiannis, ma il cambio non sortisce gli effetti sperati. Sono i padroni di casa a sfiorare il gol prima con Okaka (tiro respinto da Klavan) e poi con Mandragora con un tiro da fuori area. Al quarto d’ora Maran effettua la seconda sostituzione inserendo Cerri per Simeone per aggiungere centimetri all’attacco rossoblù; al 65’ il Cagliari sfiora il pareggio; Ionita effettua un cross tagliato in mezzo all’area dove Joao Pedro, pressato, non riesce a concludere a rete, trovando Musso pronto a smanacciare fuori dallo specchio della porta.
L’Udinese si chiude e per il Cagliari è difficile trovare lo spiraglio giusto per far gol; al 77’ ci prova Cerri, ma il suo destro è deviato da Joao Pedro e si spegne di poco fuori.

Al 84’ arriva il gol del pareggio cagliaritano; cross di Faragò dalla destra che trova pronto Joao Pedro; il brasiliano colpisce di piatto destro e spedisce il pallone sull’angolo opposto dove Musso non ci può arrivare; 11^ rete stagionale per lui. Ma la gioia del gol non dura nemmeno un minuto; da un cross dal fondo il nuovo entrato Pussetto fa da sponda per Okaka che di forza resiste alla marcatura di Pisacane; il suo tiro rimpallato finisce sui piedi di Fofana che insacca per il nuovo vantaggio friulano, 2-1!
Il Cagliari prova l’assalto finale alla disperata ricerca del pareggio e al 90’ non riesce a trovarlo per un soffio; tiro-cross di Cigarini sul quale Joao Pedro si avventa in scivolata ma non riesce a trovare la deviazione vincente. Durante i 6 minuti di recupero l’Udinese controlla senza affanni e i rossoblù rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Pisacane.

Nessun risultato positivo sotto l’albero per i tifosi cagliaritani, che anche oggi non hanno fatto mancare il proprio sostegno accorrendo numerosi sugli spalti della Dacia Arena.
Il Cagliari chiude la prima parte di stagione al sesto posto a quota 29 punti; nelle 17 gare fin qui disputate abbiamo assistito ai 13 risultati utili consecutivi (8 vittorie e 5 pareggi) e solamente a 4 sconfitte di cui solo una in trasferta; 33 gol fatti e 23 gol subiti. Insomma, numeri alla mano, un campionato che sta andando oltre le più rosee aspettative. Dopo la sosta i rossoblù saranno attesi da un ciclo di partite complicate; si partirà il 6 Gennaio con la trasferta in casa della Juventus, una sfida difficilissima, dove servirà il miglior Cagliari per portare a casa un risultato positivo e per difendere la sesta piazza conquistata finora con pieno merito.

IL TABELLINO
UDINESE-CAGLIARI 2-1

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul (25′ st Jajalo), Sema (18′ st Ter Avest); Okaka, Lasagna (34′ st Pussetto). A disp.: Nicolas, Perisan, Sierralta, Becao, Walace, Opoku, Barak, Nestorovski, Teodorczyk. All.: Gotti.
Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Lykogiannis (1′ st Pellegrini); Ionita, Cigarini, Rog (35′ st Ragatzu); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (15′ st Cerri). A disp.: Aresti, Ciocci, Mattiello, Pinna, Walukiewicz, Deiola, Oliva. All.: Maran.

Arbitro: Piccinini
Marcatori: 39′ De Paul (U), 39′ st Joao Pedro (C), 40′ st Fofana (U)
Ammoniti: Mandragora, De Maio, Okaka (U); Rog, Klavan (C)
Espulsi: 47′ st Pisacane (C) per somma di ammonizioni

Ph. Cagliari Calcio –  © Paolo Mastrangelo, Chiaroscuro

Riproduzione Riservata

© Riproduzione Riservata - Sardegna Società